Post

Visualizzazione dei post da gennaio 12, 2020

Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Immagine
Le visite mediche saranno domani e saranno a Torino. Per entrambi. Arthur Melo si sta vestendo di bianconero e Miralem Pjanic di blaugrana, ma il luogo in cui svolgerà l’ultimo adempimento burocratico sarà il J Medical. Insomma, Juventus e Barcellona hanno definito lo scambio tra i due talenti del centrocampo: dopo che sono stati limati i dettagli, soprattutto assicurativi, tra i due club, ecco il momento dei test medici domenicali.

Non sarà il bosniaco a volare in Catalogna, ma sarà il brasiliano a spostarsi in Italia, nella sua futura città, in compagnia dei medici blaugrana. Arriverà già stanotte, intanto è partito dalla panchina nel match del Barcellona contro il Celta Vigo. L'obiettivo è ufficializzare l'affare entro martedì prossimo, 30 giugno, per poter mettere a bilancio le plusvalenze nell'esercizio 2019-20

Juve e Barcellona starebbero parlando di un possibile scambio Rakitic - Bernardeschi

Immagine
Secondo Sky Sport, la Juventus e il Barcellona sarebbero tornate a parlare di un possibile scambio fra Rakitic e Bernardeschi. Il club blaugrana vedrebbe nel numero 33 juventino un prospetto per il futuro, mentre i bianconeri potrebbero inserire in rosa un giocatore di esperienza. Adesso resta da capire se questo affare prenderà quota e soprattutto quale potrebbe essere la valutazione dei due giocatori. La sensazione è che il Barcellona dovrebbe garantire alla Juve un conguaglio economico poiché Bernardeschi è più giovane rispetto a Rakitic. La valutazione del giocatore classe 94 dovrebbe essere tra i 40 e i 50 milioni. Inoltre, Maurizio Sarri non avrebbe fatto richieste di mercato e per questo motivo anche in mediana starebbe pensando a nuove soluzioni.

Higuain e Dybala,un goal in HD

Immagine
Higuain e Dybala duettano fin nell’area avversaria, poi Gonzalo trafigge Nicolas: è uno dei gol più belli dell’anno.
Passano gli anni e cambiano i decenni, però ci sono abitudini consolidate che resistono all’usura del tempo. Paulo Dybala e Gonzalo Higuain parlano la stessa lingua da sempre, non solo negli spogliatoi ma anche in campo. Per due stagioni hanno fatto la felicità dei tifosi della Juventus, segnando 100 gol in coppia, poi è arrivato Cristiano Ronaldo e Gonzalo è stato costretto a emigrare da Torino; è tornato dopo un anno ma non ha trovato gli stessi spazi, perché CR7 è un totem e non si tocca.