La Spagna travolge 6-0 la Germania e vola in final four.






Mai la Spagna era riuscita a segnare 4 gol alla Germania e mai, prima di oggi, uno scontro diretto fra spagnoli e tedeschi era finito con più di 3 reti di scarto. Prima della fine del primo tempo Luis Enrique ha dovuto rinunciare sia a Canales che a Sergio Ramos, entrambi sostituiti per problemi fisici. Era dal 24 maggio 1931 che la Germania non perdeva 6-0, all'epoca contro l'Austria.

Ritmo, aggressività, tecnica. La Spagna di Luis Enrique domina contro la Germania e si impone con un pesante 6-0 che le permette di vincere il gruppo 4 della Nations League e di qualificarsi così per le final four, previste per ottobre 2021. Decisivi i gol di Morata (al 17'), Ferrán Torres (al 33', al 55' e al 72'), Rodri (al 38') e Oyarzabal (all'89'). La Germania ha incassato 16 gol nelle 8 partite giocate nel 2020. In tre occasioni ha subito dalle 3 reti in su (prima di oggi anche contro Turchia e Svizzera). Oltre ai problemi difensivi però i tedeschi sono sembrati confusi, incapaci di fare gioco se pressati alti.

Finisce così, 6-0 come fosse un set tennistico. In realtà si è trattato di una delle più grandi umiliazioni della storia della Germania. Con Luis Enrique che gongola e si gode la sua Spagna. Forte, fortissima, e senza pietà.







Commenti