Post

Visualizzazione dei post da settembre 29, 2019

Corona virus: Mihajlovic positivo al ritorno a Bologna è asintomatico, ora due settimane di isolamento

Immagine
Sinisa Mihajlovic è risultato positivo al Covid-19 al tampone di controllo a cui è stato sottoposto dopo il rientro di venerdì scorso a Bologna. A comunicarlo è stato lo stesso club rossoblù in una nota ufficiale. Secondo quanto riferisce la società, il tecnico serbo, 51 anni, è assolutamente asintomatico: come previsto dal Protocollo Nazionale, resterà in isolamento per le prossime due settimane.

Sono stati effettuati in questi giorni anche i tamponi sul gruppo squadra della Primavera, risultati tutti negativi. Domani, il giorno in cui è in programma il raduno a Casteldebole in vista della nuova stagione, saranno effettuati i test sui giocatori e i collaboratori della Prima squadra. Circa un anno fa il tecnico del Bologna annunciò di essere affetto da leucemia ed è stato sottoposto anche a un trapianto di midollo.

Barcellona Inter 2-1, gol e highlights. Bene i nerazzurri, ma Suarez rimonta

Immagine
BARCELLONA-INTER 2-1

3' Lautaro Martinez (I), 58' Suarez (B), 85' Suarez (B)

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Semedo; de Jong, Busquets (53' Vidal), Arthur; Messi, Suarez, Griezmann (66' Dembélé). All: Valverde


Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva (71' D'Ambrosio), Barella, Brozovic, Sensi (79' Politano), Asamoah; Lautaro Martinez, Sanchez (66' Gagliardini). All: Conte

Ammoniti: Barella (I), Griezmann (B), Piqué (B), Sergi Roberto (B), Vidal (B), Sanchez (I), Conte (I)

L'Inter esce sconfitta dal Camp Nou ma la prestazione dei nerazzurri è incoraggiante. La squadra di Conte passa subito in vantaggio dopo 3 minuti grazie al gol di Lautaro Martinez. Nel primo tempo i nerazzurri sono capaci di contenere l'iniziativa del Barcellona senza correre particolari rischi. E nelle ripartenze l'Inter si rende pericolosa più volte, andando vicina al raddoppio (decisivo ter Stegen su Lautaro Martinez). B…

Juventus Bayer Leverkusen 3-0, gol e higihlights. Bianconeri in testa al girone

Immagine
JUVENTUS-BAYER LEVERKUSEN 3-0

17' Higuain (J), 62' Bernardeschi (J), 89' Ronaldo (J)

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (74' Bentancur), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (77' Ramsey), Higuain (83' Dybala), Cristiano Ronaldo. All: Sarri


Bayer Leverkusen (4-3-3): Hradecky; Weiser, Tah, S. Bender, Wendell; Aranguiz (80' Sinkgraven), Baumgartlinger; Demirbay (45' Amiri); Havertz, Alario (68' Paulinho), Volland. All: Bosz

Ammoniti: Aranguiz (B), Cuadrado (J)

Prima nel girone D e con tante certezze in più. La prima è Gonzalo Higuain: il Pipita sblocca la partita con uno stop perfetto e un tiro preciso. L'argentino partecipa a tutte le azioni pericolose dei bianconeri e nel secondo tempo, dopo uno scambio con Ronaldo, serve l'assist per Bernardeschi per il 2-0. All'83' Higuain esce per fare spazio a Dybala: standing ovation per il Pipita e applausi anche per la Joya. Altro protagonista Bernardeschi: un po&…