Post

Visualizzazione dei post da maggio 12, 2019

Juve il punto della situazione dopo la sconfitta di Lione.

Immagine
La squadra di Sarri ha perso l'andata degli ottavi di finale a Lione per 1-0 e sarà chiamata alla rimonta all'Allianz Stadium. L'analisi sul momento dei bianconeri che si intreccia con quella dell'inizio della stagione.
Quello che vorrei vedere dalla Juventus è la capacità di andare a tutta birra dal 1’ al 90’ senza fare calcoli, senza pigrizie o altro. Sapete che le grandi squadre d’Europa vincono le partite, soprattutto magari quelle facili di campionato o anche in Champions, con 4 gol di scarto? Sapete quante volte il Bayern quest’anno ha vinto con 4 o più gol di scarto? Nove volte. E quante volte l'hanno fatto il Psg o il Borussia Dortmund? Sette volte. L’Atalanta, per dirne una, quattro volte ha vinto con uno o più gol di scarto. La Juve soltanto una (il 4-0 al Cagliari): è l’unica occasione in cui è andata a tutta birra dall’inizio alla fine, mentre invece 16 volte ha vinto con un solo gol di scarto. C’è una pigrizia/avarizia che secondo me questa squadra deve…

Juventus Allegri: i veri motivi dell’addio

Immagine
Dopo cinque anni passati insieme a fine stagione si divideranno le strade dell'allenatore livornese e della scoeità bianconera. Una decisione arrivata dopo due giorni di incontri e che probabilmente si poteva anche intuire da alcuni indizi. Ma qual è il vero motivo della separazione?

La Juventus e Allegri hanno deciso: a fine stagione, dopo 5 anni passati insieme, le strade dell’allenatore e dei bianconeri si divideranno. La comunicazione ufficiale è arrivata questa mattina attraverso una nota abbastanza stringata, dopo due giorni di intensi confronti tra le parti in causa: Allegri da una parte e la società, nelle figura di Agnelli, Paratici e Nedved, dall’altra. Alla fine, dunque, l’intesa che inizialmente poteva sembrare facile da raggiungere non si è concretizzata. Ma allora qual è la vera motivazione alle spalle di questa decisione? Perché alla fine, anche se Allegri negli ultimissimi giorni aveva ribadito più volte di voler restare e di averlo comunicato al presidente, la pros…

Allegri: "Ci sono tutti i presupposti affinché io resti alla Juventus

Immagine
L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri, intervistato da Rai Sport, ha commentato così la sconfitta di questa sera con la Juve: "La squadra non ha fatto male nel primo tempo se consideriamo il momento. Dobbiamo continuare a divertirci da qui alla fine del campionato". Allegri rimane alla Juve? "Tutti gli anni è così. Quando arriviamo in questo periodo partono i rumors. Tutti credono che io e la Juve non possiamo andare avanti, ma ci sono invece tutti i presupposti per farlo. Dobbiamo vederci e analizzare le strategie. La mia permanenza? Succederà, succederà".Mercato? "Di mercato non parlo, a questi ragazzi posso solo dire grazie per quello che hanno fatto in questa stagione. Non vediamo l'ora di festeggiare lo Scudetto coi nostri tifosi". Il battibecco CR7-Florenzi? "Sono cose che succedono in campo, Ronaldo era meno teso di Florenzi. Sono solo cavolate