Post

Visualizzazione dei post da marzo 17, 2019

Dal Brasile:scambio PSG-Juve....Neymar per Dybala più 100 milioni.

Immagine
Le uniche cose certe sono due: Neymar vuole lasciare il Paris Saint Germain e il club francese deve vendere qualche giocatore per far cassa e mettersi in pace con il fair play finanziario. Come finirà? La soluzione arriva da una nota televisione brasiliana, Chiringuito Tv, che ieri pomeriggio ha lanciato una bomba degna del grande compianto Maurizio Mosca: Neymar va alla Juve per 100 milioni più Dybala. Vero? Falso? Verosimile? Cerchiamo di capirci qualcosa anche se è difficile. Neymar e il suo entourage si stanno agitando, hanno capito che tornare al Barcellona è complicato per i duecento milioni chiesti dal Psg, ma anche e soprattutto perché nel club blaugrana le resistenze non mancano dopo l’addio traumatico. Che fare? E’ venuto in mente di proporsi alla Juventus, un altro club che piace a Neymar, con grandi ambizioni, dove c’è già Ronaldo con il quale al brasiliano piacerebbe giocare. Il messaggio ai bianconeri è arrivato e siccome, ovvio, la Juventus non può spendere duecento mil…

Cristiano Ronaldo, la sentenza Uefa: niente squalifica, multa da 20mila euro

Immagine
Niente squalifica per CR7, ma una multa da 20mila euro. È questa la decisione della commissione dell'Uefa che ha esaminato la controversa esultanza dell'attaccante bianconero alla fine del match contro l'Atletico Madrid nel ritorno degli ottavi di Champions League. Contro l'Ajax CR7 ci sarà

Cristiano Ronaldo, c'è la sentenza Uefa: la commissione disciplinare, dopo il gesto del portoghese al termine della gara di Champions League contro l'Atletico Madrid, non ha squalificato il numero 7 della Juve, che sarà dunque regolarmente in campo nell'andata dei quarti contro l'Ajax in programma in Olanda il prossimo 10 aprile. Per lui una multa (come fu nella circostanza di Simeone), di 20mila euro.
La ricostruzione

L'Uefa aveva aperto l'inchiesta per violazione dell'articolo 11, che lasciava la possibilità all'organo giudicante di scegliere la sanzione. In particolar modo, si trattava di prendere una decisione sull'articolo 11 comma 2 b e sull…

Juventus, Cancelo: "CR7 è il migliore al mondo, averlo in squadra rende tutto più facile"

Immagine
Dal ritiro della Nazionale portoghese Cancelo esalta Cristiano Ronaldo: "È il migliore al mondo, averlo in squadra rende tutto più semplice e ovunque è andato ha scritto la storia". E CR7 è tornato ad allenarsi con il Portogallo dopo quasi 9 mesi dall'ultima partita.
Entrambi portoghesi e compagni di Nazionale, Cancelo e Cristiano Ronaldo si sono poi ritrovati in estate alla Juventus. E, cronache di mercato, raccontano che proprio l'arrivo del terzino sia stato decisivo per la nascita della successiva idea che poi ha portato il fenomeno ex Real Madrid a Torino. Per Cancelo, senza alcun dubbio, la Juventus ha preso il miglior calciatore al mondo: "È il numero uno, averlo in squadre rende tutto più semplice – ha dichiarato dal ritiro del Portogallo – Ovunque va riesce a scrivere la storia, lo ha fatto con i club e anche in Nazionale. La gara con l'Atletico? Chiunque l'ha vista sa che abbiamo passato il turno con merito, tutta la squadra ha fatto una partit…

L’Uefa indaga sull’esultanza di Ronaldo. Decisione giovedì

Immagine
L’Uefa ha aperto un’inchiesta sull’esultanza di Cristiano Ronaldo contro l’Atletico Madrid in Champions e una decisione in merito arriverà giovedì 21. Lo ha comunicato ufficialmente l’Uefa stessa classificando il caso da esaminare come condotta impropria. L’attaccante della Juventus, protagonista dell’impresa bianconera della settimana scorsa negli ottavi di Champions con una tripletta, ha festeggiato contro i colchoneros facendo riferimento agli attributi. Indirettamente una risposta a Simeone, che all’andata aveva compiuto un gesto simile davanti alla propria panchina al Wanda Metropolitano ricevendo una multa di 20mila euro. Già nel giorno successivo al 3-0 bianconero, i media spagnoli avevano montato una polemica evocando una squalifica per Ronaldo. Ora la decisione spetta all’Uefa. La Juve nei quarti di Champions affronterà l’Ajax.

Milan-Inter 2-3: gol e highlights della partita. Derby spettacolo, Spalletti al 3° posto

Immagine
Va ai nerazzurri di Spalletti uno spettacolare derby vinto 3-2, successo che vale il sorpasso al 3° posto in classifica su Gattuso. Dopo l'1-0 di Vecino in avvio, nella ripresa succede di tutto: De Vrij raddoppia prima del guizzo di Bakayoko, Lautaro Martinez segna su rigore e vanifica il tap-in di Musacchio. Tensione sulla panchina rossonera tra Kessié e Biglia, decisivi nel finale i salvataggi di Handanovic e D'Ambrosio. Milan sconfitto dopo 10 gare utili, l'Inter si rialza nell'incrocio che vale la Champions.
MILAN-INTER 2-33' Vecino (I), 51'8 De Vrij (I), 57' Bakayoko (M), 67' rig. Lautaro (I), 71' Musacchio (M) MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez (58' Cutrone); Kessié (69' Conti), Bakayoko, Paquetá (46' Castillejo); Suso, Piatek, Calhanoglu. All. Gattuso INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic (73' Borja Valero), Vecino (92' Ranocchia); Politano (…