Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Immagine
Le visite mediche saranno domani e saranno a Torino. Per entrambi. Arthur Melo si sta vestendo di bianconero e Miralem Pjanic di blaugrana, ma il luogo in cui svolgerà l’ultimo adempimento burocratico sarà il J Medical. Insomma, Juventus e Barcellona hanno definito lo scambio tra i due talenti del centrocampo: dopo che sono stati limati i dettagli, soprattutto assicurativi, tra i due club, ecco il momento dei test medici domenicali.

Non sarà il bosniaco a volare in Catalogna, ma sarà il brasiliano a spostarsi in Italia, nella sua futura città, in compagnia dei medici blaugrana. Arriverà già stanotte, intanto è partito dalla panchina nel match del Barcellona contro il Celta Vigo. L'obiettivo è ufficializzare l'affare entro martedì prossimo, 30 giugno, per poter mettere a bilancio le plusvalenze nell'esercizio 2019-20

Barcellona Inter 2-1, gol e highlights. Bene i nerazzurri, ma Suarez rimonta









 


BARCELLONA-INTER 2-1

3' Lautaro Martinez (I), 58' Suarez (B), 85' Suarez (B)

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Semedo; de Jong, Busquets (53' Vidal), Arthur; Messi, Suarez, Griezmann (66' Dembélé). All: Valverde


Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva (71' D'Ambrosio), Barella, Brozovic, Sensi (79' Politano), Asamoah; Lautaro Martinez, Sanchez (66' Gagliardini). All: Conte

Ammoniti: Barella (I), Griezmann (B), Piqué (B), Sergi Roberto (B), Vidal (B), Sanchez (I), Conte (I)

L'Inter esce sconfitta dal Camp Nou ma la prestazione dei nerazzurri è incoraggiante. La squadra di Conte passa subito in vantaggio dopo 3 minuti grazie al gol di Lautaro Martinez. Nel primo tempo i nerazzurri sono capaci di contenere l'iniziativa del Barcellona senza correre particolari rischi. E nelle ripartenze l'Inter si rende pericolosa più volte, andando vicina al raddoppio (decisivo ter Stegen su Lautaro Martinez). Buona anche la capacità di saltare il primo pressing dei blaugrana lanciando poi nello spazio aperto Sanchez, Lautaro e Candreva. Nella ripresa il Barcellona alza ulteriormente il baricentro e schiaccia l'Inter in difesa. Ma la svolta arriva con il cambio di Valverde: al 53' fuori Busquets, dentro Vidal. Con il cileno in campo i catalani aumentano la velocità e la pressione. Al 56' proteste dell'Inter per un intervento su Sensi in area di rigore. Al 58' il pareggio di Suarez: è proprio Vidal a servire una palla a mezza altezza al limite dell'area che l'uruguaiano colpisce al volo perfettamente, Handanovic non può nulla. L'Inter prova a reagire e a rifarsi in avanti, ma all'85' arriva il raddoppio blaugrana sempre con Suarez, su assisti di Messi. Un risultato che brucia dopo una prestazione alla pari con il Barcellona.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Juve e Barcellona starebbero parlando di un possibile scambio Rakitic - Bernardeschi