Juventus-Lokomotiv Mosca 2-1 goal e highlights.

Immagine
All'Allianz Stadium la Juve ribalta la sfida del gruppo D con i russi grazie a una splendida doppietta di Dybala nella ripresa. Standing ovation per la Joya in occasione della sostituzione con Bernardeschi. I bianconeri di Sarri restano in vetta al girone in condivisione con l'Atletico Madrid.
JUVENTUS-LOKOMOTIV 2-130' Miranchuk (L), 77' e 79' Dybala (J) Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (48' Higuain), Pjanic, Matuidi (65' Rabiot); Bentancur; Dybala (81' Bernardeschi), Ronaldo. All. Sarri Lokomotiv Mosca (4-5-1): Guillerme; Ignatyev, Corluka, Höwedes, Idowu; Joao Mario, Barinov, Murilo, Krychowiak (83' Kolomeytsev), Al. Miranchuk; Eder.  VIDEO. Juventus-Lokomotiv Mosca 2-1: gol 

Juventus-Guardiola, entro le prossime 48 ore ci sarà l’annuncio!




La news di ieri sull’organigramma dello staff di Sarri c’è stato consegnato da una persona vicina alla Juventus e può trattarsi di depistaggio. Rimangono tantissime conferme importanti dalle nostre fonti su Guardiola, che per noi è ancora il favorito numero uno.

Le prime notizie sulla Juventus e Guardiola

Il nostro primo articolo datato Juventus-Guardiola è dell’8 marzo 2019, quando Luigi Guelpa, giornalista de Il Giornale, intervenuto in diretta sulle frequenze di Radio CRC, ha lanciato l’indiscrezione di mercato sul futuro della panchina bianconera: “Ho saputo che Pep Guardiola avrebbe già raggiunto un accordo verbale con la Juventus per i prossimi 4 anni. È la stessa persona che mi disse che Ronaldo sarebbe andato alla Juve. Sarebbe un terremoto”.
Con tutti i ragazzi della nostra redazione e le nostre fonti vicine alla Juventus e all’Adidas abbiamo cercato subito di verificare la notizia.
Dalle nostre verifiche Agnelli vuole un sostituto di Allegri top coach che risponde al nome di Pep Guardiola, inoltre la  notizia che il Manchester City è stato deferito nell’ambito delle indagini sul rispetto del Fair Play Finanziario dalla camera di investigazione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club UEFA (CFCB), va a favore dei bianconeri che iniziano a lavora per il si di Pep.Il tecnico catalano sembrerebbe entusiasta di guidare la Juventus, ma avendo un contratto di altri 2 anni col City c’è da sistemare un po di cose.
Iniziano a uscire i primi rumors di un pre contratto depositato in una banca da parte della Juventus e la firma di quel pre contratto dovrebbe essere quella di Guardiola, le nostre fonti iniziano a tirar fuori anche le cifre, un quadriennale a quasi 24 milioni di euro lordi.( 16 milioni netti all’allenatore spagnolo, grazie alla nuova legge sulle tasse al 50% per chi entra o rientra in Italia per almeno 2 anni). Anche radio sportiva da l’affare per certo tramite twitter di Federico Gennarelli.
Anche l’AGI ha confermato che Pep Guardiola sarà il prossimo allenatore della Juventus. Dai media britannici giungono notizie che smentirebbero l’arrivo del tecnico catalano e che riferiscono di una proposta faraonica del Manchester City, mentre la Juventus sarebbe decisamente in pressing su Sarri e Pochettino.
Il direttore di QSEnzo Bucchioni, conferma Guardiola in bianconero. Poi è la volta di Paolo Paganini, giornalista e conduttore di “Calcio e mercato” che conferma che presto Guardiola sarà l’allenatore bianconero. Anche Simone Filippetti, giornalista de Il Sole 24 Ore da il placet all’operazione.

Toto allenatori

E la stampa italiana? E le tv? Prima confermano Allegri mentre la nostra redazione aveva scritto della risoluzione del contratto, poi partono con il toto allenatori, un giorno è fatta per Simone Inzaghi( che rinnova con la Lazio) poi Mihajlovic (rinnovo pronto col Bologna), poi Mourinho, poi Sarri dove oramai lo danno certo nuovo allenatore bianconero. E Guardiola, nessun rumors solo Momblano cerca di portare la sua tesi che è poi simile alla nostra e di altri piccoli siti internet e di alcuni gruppi social tra cui Juve L’armata bianconera, Paolo non mollo.

La sentenza Uefa

Secondo la nostra redazione, si attende anche la sentenza Uefa sul deferimento del CIty che intanto ha presentato ricorso al Tas e sembrerebbe che verrà bocciato e quindi sanzionato forse addirittura fuori dalle coppe europee.
Perchè aspettare la sanzione? Per ammorbidire il City e lasciare andare Guardiola che intanto ha comunicato la voglia dopo i tre anni di cambiare e di aver scelto la Juventus, in modo più tranquillo possibile.
Nel contratto stipulato tra Guardiola e il City  esiste una clausola bilaterale per la quale, qualunque comportamento definito non corretto gli consente di attivare la risoluzione dello stesso, che sia esclusione o multa, il tecnico potrebbe utilizzarla.
Comunque il tecnico catalano vuole mantenere i buoni rapporti con il City visto che hanno fatto di tutto per trattenerlo e vorrebbe uscire dalla vicenda in modo tranquillo.

Le novità e il clamoroso annuncio

Le ultime novità riguardano domani o meglio lunedi 10 giugno, le nostre fonti ci confermano di una riunione della dirigenza bianconera alle ore 17.00 e l’annuncio del nuovo tecnico bianconero a borsa chiusa. Questo annuncio avverrà solamente se tutti i contratti e le clausole saranno sistemate altrimenti slitterà a martedi.
L’annuncio che le nostre fonti ci confermano è quello di Pep Guardiola che siederà sulla panchina bianconera dalla prossima stagione. La presentazione dovrebbe essere per venerdi 14 giugno.
Clamoroso se tutto sarà confermato, nessun organo di stampa ancora parla di questa trattativa, che se andrà in porto come sembra, (usiamo il condizionale perchè nel mercato è d’obbligo), sarà la trattativa più segreta di calciomercato del mondo, con depistaggi da 007.
Se sarà Sarri invece il nuovo allenatore bianconero, chiederemo scusa, e ammetteremo la bravura della stampa italiana, recupereremo la vostra fiducia con nuovi scoop, cercando di capire il motivo di questo flop, ma ripetiamo che le nostre fonti sono davvero convinte di quello che dicono.
Staremo a vedere, utilizziamo una frase molto comune in questo periodo: chi vivrà vedrà.

Commenti

  1. Pep Guardiola ha rassicurato i fan del Manchester City che rimarrà al club almeno per le prossime due stagioni, definendo l'Etihad il "posto perfetto dove lavorare".

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Juventus-Lokomotiv Mosca 2-1 goal e highlights.

Calciomercato, Chelsea vuole Higuain: clamoroso scambio con Morata con il Milan?