DYBALA: "Spero di poter tornare a giocare con Pogba

Immagine
Protagonista di un grande momento di forma con la maglia della Juventus, Paulo Dybala, attaccante della nazionale argentina, parla, intervistto da "OTRO", del rapporto con un suo ex compagno in bianconero, Paul Pogba: "Io e Paul abbiamo un bel rapporto e quando lui giocava qui cercavamo continuamente un modo di festeggiare nuovi gol. Ne abbiamo fatti tanti quindi i festeggiamenti cambiavano spesso. Spero che un giorno potremo festeggiare insieme di nuovo". Chissà se la Juve riuscirà ad "accontentare" la Joya.

Juventus, Bernardeschi: "Abbiamo consapevolezza ma con l'Ajax sarà battaglia"



Il fantasista della Juve ha parlato al sito dell'Uefa ripercorrendo la fantastica serata contro l'Atletico e presentando la sfida dei quarti con l'Ajax: "Quella gara ci ha dato consapevolezza, ma ora abbiamo un'altra sfida difficile perché a questo punto ogni partita è una battaglia"











La mente è ormai tutta proiettata alla gara di Amsterdam dove la Juventus (mercoledì) si giocherà l'andata dei quarti di finale di Champions League contro l'Ajax. La notte dello Stadium contro l'Atletico Madrid e la strepitosa rimonta dei bianconeri sono ancora negli occhi. Un ricordo, vivo, che permette di avere stimoli supplementari in vista della trasferta olandese. Lo sa bene Federico Bernardeschi, che del 3-0 all'Atletico, è stato uno dei protagonisti assoluti. Il fantasista della Juventus non pone limiti e racconta il clima che si respira all'interno della squadra: "Ogni giorno, prima di quella partita, abbiamo alzato l'asticella e il grado di consapevolezza - spiega - Ci siamo guardati negli occhi ed eravamo consapevoli di poter rimontare quel risultato e credo che tutto quello che abbiamo dato si è visto in campo".

Parole di grande elogio per Massimiliano Allegri: "Ci ha caricati, come fa sempre, però era anche molto sereno e tranquillo e concetrato - ha detto ancora Bernardeschi - Credo che in quella settimana il mister abbia davvero fatto la differenza". Una serata perfetta, da Champions: "E' stata una gara perfetta ma sappiamo che è ripetibile, quindi dobbiamo farlo per noi stessi, per i nostri tifosi e per la società, perché sono queste serate che ti danno la consapevolezza di fare qualcosa di improtante e sono felice di aver potuto scrivere un pezzetto di storia della Juve".

Di fronte nei quarti, ci sarà l'Ajax tornata sulla ribalta di prepotenza dopo aver eliminato il Real Madrid: "E' una bella sfida e ci sarà un'altra impresa da compiere, perché è una bella squadra fatta da tanti giovani che sanno giocare a calcio. Sono forti, stanno bene atleticamente. Ha sorpreso quello che sono riusciti a fare, ma questa è la Champions, una competizione dove ogni squadra può battere l'altra e con l'Ajax sarà una vera battaglia".

Commenti

Post popolari in questo blog

DYBALA: "Spero di poter tornare a giocare con Pogba

Ronaldo: "Vittoria fondamentale. Noi un po' nervosi alla fine"

Juventus-Lokomotiv Mosca 2-1 goal e highlights.