Corona virus: Mihajlovic positivo al ritorno a Bologna è asintomatico, ora due settimane di isolamento

Immagine
Sinisa Mihajlovic è risultato positivo al Covid-19 al tampone di controllo a cui è stato sottoposto dopo il rientro di venerdì scorso a Bologna. A comunicarlo è stato lo stesso club rossoblù in una nota ufficiale. Secondo quanto riferisce la società, il tecnico serbo, 51 anni, è assolutamente asintomatico: come previsto dal Protocollo Nazionale, resterà in isolamento per le prossime due settimane.

Sono stati effettuati in questi giorni anche i tamponi sul gruppo squadra della Primavera, risultati tutti negativi. Domani, il giorno in cui è in programma il raduno a Casteldebole in vista della nuova stagione, saranno effettuati i test sui giocatori e i collaboratori della Prima squadra. Circa un anno fa il tecnico del Bologna annunciò di essere affetto da leucemia ed è stato sottoposto anche a un trapianto di midollo.

Juventus, Cancelo: "CR7 è il migliore al mondo, averlo in squadra rende tutto più facile"




Dal ritiro della Nazionale portoghese Cancelo esalta Cristiano Ronaldo: "È il migliore al mondo, averlo in squadra rende tutto più semplice e ovunque è andato ha scritto la storia". E CR7 è tornato ad allenarsi con il Portogallo dopo quasi 9 mesi dall'ultima partita.
Entrambi portoghesi e compagni di Nazionale, Cancelo e Cristiano Ronaldo si sono poi ritrovati in estate alla Juventus. E, cronache di mercato, raccontano che proprio l'arrivo del terzino sia stato decisivo per la nascita della successiva idea che poi ha portato il fenomeno ex Real Madrid a Torino. Per Cancelo, senza alcun dubbio, la Juventus ha preso il miglior calciatore al mondo: "È il numero uno, averlo in squadre rende tutto più semplice – ha dichiarato dal ritiro del Portogallo – Ovunque va riesce a scrivere la storia, lo ha fatto con i club e anche in Nazionale. La gara con l'Atletico? Chiunque l'ha vista sa che abbiamo passato il turno con merito, tutta la squadra ha fatto una partita incredibile". Sui miglioramenti in fase difensiva, aggiunge: "Ogni anno cerco di imparare il più possibile e migliorare, il livello del campionato italiano è altissimo e sono cresciuto molto. Ora mi sto allenando con i due difensori migliori al mondo, Bonucci e Chiellini, e mi stanno aiutando tantissimo".

CR7 torna in Nazionale

Nove mesi l'ultima volta, Cristiano Ronaldo è tornato in Nazionale. L'attaccante della Juventus è assente dagli impegni con il Portogallo dal 30 giugno 2018, giorno della sconfitta per 2-1 contro l'Uruguay in Russia e della successiva eliminazione dal Mondiale. Successivamente CR7 ha saltato tutte le partite della seconda parte del 2018, comprese quelle in Nations League (due delle quali contro l'Italia). Da quando si è trasferito in bianconero, quindi, il portoghese per la prima volta ha risposto a una convocazione in Nazionale e si sta preparando per le gare con Ucraina (22 marzo) e Serbia (25 marzo), valide per le qualificazioni a Euro 2020.

Commenti

Post popolari in questo blog

Serie A, tutte le terze maglie del campionato 2018-2019. FOTO

Juve e Barcellona starebbero parlando di un possibile scambio Rakitic - Bernardeschi

Corona virus: Mihajlovic positivo al ritorno a Bologna è asintomatico, ora due settimane di isolamento