Juventus e Cuadrado ancora insieme, domani l'incontro decisivo

Immagine
Sembra ormai tutto fatto per il rinnovo di Juan Cuadrado con la Juventus. Come riportato da TMW, domani dovrebbe andare in scena l’incontro tra Fabio Paratici e l’agente del calciatore, Alessandro Lucci, per limare i dettagli relativi al nuovo accordo. Tutto lascia comunque pensare a un futuro del colombiano ancora in bianconero.

Non è ancora del tutto ultimato ma siamo molto vicini ". Cosi, pochi giorni fa, Fabio Paratici sul nuovo contratto di Juan Guillermo Cuadrado. Il colombiano è in scadenza con la Juventus ma il rinnovo è a un passo. Domani dovrebbe andare infatti in scena il contatto con l'agente Alessandro Lucci per limare i dettagli sul nuovo accordo. Per Cuadrado futuro ancora in bianconero.

CHAMPIONSLEAGUE Ajax Real Madrid 1-2, gol e highlights. Decidono le reti di Benzema e Asensio

Il Real Madrid vince 2-1 all'Amsterdam Arena contro l'Ajax. Tutte le reti nel secondo tempo: vantaggio ospite con Benzema, pareggio di Ziyech, poi il gol decisivo di Asensio a 3 minuti dal 90'. Ritorno il 5 marzo al Santiago Bernabeu.

AJAX-REAL MADRID 1-2

60' Benzema (R), 75' Ziyech (A), 87' Asensio (R)
AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, de Ligt, Blind, Tagliafico; de Jong, van de Beek, Schöne (73' Dolberg); Neres, Tadic, Ziyech. Allenatore: ten Hag.
REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Ramos, Varane, Reguilón; Kroos, Casemiro, Modric; Bale (61' Lucas Vazquez), Benzema (73' Asensio), Vinícius (81' Mariano Diaz). Allenatore: Solari.
Ammoniti: Ziyech (A), Reguilón (R), Lucas Vazquez (R), Sergio Ramos (R).
Vittoria del Real Madrid 2-1 in trasferta all'Amsterdam Arena. Ma a riempire gli occhi questa sera è stato soprattutto l'Ajax, riuscito nell'impresa di giocare in un modo quasi sublime per un'ora e di perdere contro una squadra, quella campione d'Europa e del mondo in carica, che fa dell'efficacia e del cinismo le proprie armi migliori. Cosi' e' finita 1-2, ma il Real nel primo tempo è stato in difficoltà come mai negli ultimi anni contro i biancorossi di Amsterdam bravissimi  per intensità, coraggio e gioco corale. Solo la prova monumentale di Sergio Ramos ha salvato la Casa Blanca, e c'è da aggiungere che nel primo tempo un gol l'Ajax lo aveva segnato: ma era destino che la Var facesse il proprio esordio in Champions proprio in un match della squadra più titolata, e a volte chiacchierata. Va detto che comunque, nella circostanza, la moviola ha fatto vedere, prima di tutti all'arbitro Skomina, che in effetti Tadic era in fuorigioco e aveva ostacolato Courtois in occasione del gol di Tagliafico. Ad aprire le marcature ha pensato Benzema al quarto d'ora della ripresa, dopo un irresistibile azione, e assist, di Vinicius. L'Ajax, meno brillante dei primi 45', non si è dato per vinto e ha pareggiato con Ziyech. Ma a 3' dalla fine Asensio ha riportato avanti il Real, come dire il trionfo del cinismo sul calcio spettacolo

Commenti

Post popolari in questo blog

Juventus e Cuadrado ancora insieme, domani l'incontro decisivo

Serie A, tutte le terze maglie del campionato 2018-2019. FOTO