Post

Visualizzazione dei post da novembre 25, 2018

Juventus, intervento perfettamente riuscito per Chiellini: rientro previsto fra sei mesi

Immagine
Il capitano bianconero si è sottoposto questo pomeriggio ad intervento chirurgico di ricostruzione del legamento crociato del ginocchio destro. Operazione perfettamente riuscita. Tempi di recupero stimati in sei mesi.

eseguito presso la clinica Hochrum di Innsbruck dal professor Christian Fink alla presenza del medico sociale della Juventus dott. Tzouroudis, è perfettamente riuscito e i tempi di recupero previsti sono di circa 6 mesi. Insomma, la rincorsa verso il rientro è ufficialmente partita. A 35 anni non sarà semplice, ma Chiellini è pronto all'ennesima battaglia della sua carriera. E chissà che non possa tornare al top per aiutare i suoi compagni nella seconda parte di stagione, quella più importante, oltre che per convincere Mancini in ottica Euro 2020.
La sua presenza contro il Napoli

Nell'ultimo match giocato dalla Juventus, quello contro il Napoli, Chiellini non ha potuto prendere posto in campo. Lo ha fatto in panchina, nonostante fossero passate solo 24 ore dal ter…

Fiorentina-Juventus: 90 anni di rivalità

Immagine
Nel 1928 un 11-0 dei bianconeri è stato la miccia. Dal titolo conteso nel 1982 fino a Bernardeschi, quanti contrasti.
Novanta come i minuti che la Viola ha a disposizione per mettere la museruola a Cristiano. Novanta come gli anni da quel titolone sui giornali toscani per lavare la prima onta sull’Arno: Firenze, un... dici nulla? Era il 1928, un’unica Divisione Nazionale con due gironi da 16 squadre: la Figc ne ripescò alcune non all’altezza come quella Fiorentina imbottita di dilettanti. Il 7 ottobre 1928 ne prese 11 a Torino da una Signora senza cuore e apriti cielo: ecco il casus belli, da allora Fiorentina-Juve è molto più che pallone. Novanta anni sono volati via tra sfottò e qualche tensione inopportuna.
Secondo episodio, seconda goleada, che fa giurisprudenza: il 22 febbraio 1953 i bianconeri rifilano un 8-0 alla Fiorentina in nove per gli infortuni. Non c’erano i cambi, non c’è mai pietà in Madama. Nel 1957, l’anno dopo lo scudetto viola, si rischia davvero la tragedia: Virgili…

Napoli Stella Rossa 3-1: gol e highlights. Hamsik e Mertens a segno, rinviato l'accesso agli ottavi

Immagine
Non sbagliano al San Paolo gli azzurri di Ancelotti vittoriosi 3-1 contro la Stella Rossa: un match mai in discussione blindato dal gol di Hamsik e dalla doppietta di Mertens. Inutile il guizzo di Ben Nabouhane. Il contemporaneo successo del PSG sul Liverpool rinvia l'accesso aritmetico agli ottavi di finale all'ultimo turno, quando il Napoli affronterà i Reds a
d Anfield.
NAPOLI-STELLA ROSSA 3-111' Hamsik (N), 33' e 52' Mertens (N), 57' Ben Nabouhane (S) Napoli (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol (46' Hysaj), Koulibaly, Mario Rui; Callejon (86' Rog), Allan, Hamsik, Ruiz; Insigne (77' Zielinski), Mertens. All. Ancelotti Stella Rossa (4-2-3-1): Borjan; Gobeljic, Degenek, Babic, Rodic; Srnic (64' Jovancic), Krsticic; Ben Nabouhane, Marin, Simic (77' Ebecilio); Stojiljkovic (46' Joveljic). All. Milojevic AmmonitiKrsticic (S), Jovancic (S), Gobeljic (S), Hysaj (N)

JUVENTUS - VALENCIA! 1-0 il finale, decide il gol di Mandzukic su assist di Cristiano Ronaldo.

Immagine
JUVENTUS-VALENCIA 1-059' Mandzukic I bianconeri volano agli ottavi di finale battendo il Valencia con un gol del croato, servito alla perfezione da Ronaldo. A Manchester lo United vince allo scadere e tiene aperto il discorso relativo al primato del girone, escludendo gli spagnoli dalla Champions.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro (46' Cuadrado); Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala (79' Douglas Costa), Mandzukic, Ronaldo. All: Massimiliano Allegri.
Valencia (4-4-2): Neto; Wass, Gabriel, Diakhaby, Gayà; Coquelin, Parejo, Kondogbia (72' Soler), Gonçalo Guedes; Rodrigo (46' Gameiro), Santi Mina (68' Batshuayi). All. Marcelino Garcia Toral.

Globe Soccer Awards 2018: Cristiano Ronaldo in finale con Griezmann e Mbappé per il Best Player

Immagine
Il portoghese a caccia del terzo "Best Player" consecutivo: per vincere dovrà battere la concorrenza delle due stelle della Francia campione del mondo. Massimiliano Allegri in corsa per il premio "Best Coach".


Cristiano Ronaldo contro Kylian Mbappé e Antoine Griezmann: la corsa al titolo di "Best Player" 2018è aperta. La premiazione si terrà il prossimo 3 gennaio al Madinat Jumeirah Hotel di Dubai, in occasione della decima edizione dei Globe Soccer Awards. Il portoghese della Juventus è in corsa, insieme con le due stelle della Francia campione del mondo, per il titolo di miglior giocatore. La cerimonia degli Awards di Globe Soccer sarà in concomitanza con la tredicesima Dubai International Sports Conference, organizzata dal Dubai Sports Council.

I Globe Soccer Awards fanno parte del “Grande Slam” degli Awards del calcio, insieme con il Pallone d'Oro di France Football e il The Best FIFA. Soltanto CR7 è riuscito a fare il "triplete" di premi,…