Post

Visualizzazione dei post da luglio 22, 2018

Juventus e Cuadrado ancora insieme, domani l'incontro decisivo

Immagine
Sembra ormai tutto fatto per il rinnovo di Juan Cuadrado con la Juventus. Come riportato da TMW, domani dovrebbe andare in scena l’incontro tra Fabio Paratici e l’agente del calciatore, Alessandro Lucci, per limare i dettagli relativi al nuovo accordo. Tutto lascia comunque pensare a un futuro del colombiano ancora in bianconero.

Non è ancora del tutto ultimato ma siamo molto vicini ". Cosi, pochi giorni fa, Fabio Paratici sul nuovo contratto di Juan Guillermo Cuadrado. Il colombiano è in scadenza con la Juventus ma il rinnovo è a un passo. Domani dovrebbe andare infatti in scena il contatto con l'agente Alessandro Lucci per limare i dettagli sul nuovo accordo. Per Cuadrado futuro ancora in bianconero.

Benfica Juventus 2-4 (rigori)

Che gol del baby Clemenza...guarda il video dell incredibile prodezza!
Dopo l’exploit di Andrea Favilli con il Bayern, a prendersi le luci della ribalta nel secondo match americano della Juventus ci pensa l’altro ex Ascoli Luca Clemenza. Il talentuoso 21enne con un capolavoro pareggia all’83’ la rete di Grimaldo, la Juventus così chiude sull'1-1 i tempi regolamentari della sfida con il Benfica per poi vincere ai rigori 5-3.
La Juve parte con l’annunciato 4-4-2 con Bernardeschi largo a destra e Pereira che gira intorno a Favilli. Fa il suo esordio stagionale tra i pali Szczesny, dietro Allegri si affida alla coppia Caldara-Chiellini con Cancelo a destra e il baby Beruatto a sinistra. Il ritmo è decisamente basso anche per via del caldo torrido del primo pomeriggio del New Jersey. Il Benfica, decisamente più avanti a livello di preparazione visto che l’otto agosto affronterà il Fenerbahce nel preliminare di Champions, si accontenta di uno sterile possesso palla, la Juve aspetta e non …

Cr7:cresce la mania in vista del primo allenamento in bianconero

Immagine
La data è stata segnata con un circoletto rosso sul calendario da tutti i tifosi della Juventus: lunedì 30 luglio l’alieno Cristiano Ronaldo poserà per la prima volta il destro prodigioso sull’erba della Continassa. Sarà tutto blindatissimo, ma al richiamo di CR7 è impossibile resistere, spiega La Gazzetta dello Sport. Non a caso c’è già il sold out per l’amichevole di Villar Perosa (12 agosto, ore 17.30), quando il colpo dell’estate giocherà i primi minuti in bianconero: polverizzati i circa 5 mila biglietti disponibili e rigide misure di sicurezza per scongiurare qualsiasi rischio.

JUVENTUS Allegri esalta Ronaldo ma avvisa: "Troppa eccitazione in giro"

Immagine
Alla vigilia dell'amichevole contro il Benfica, il monito del tecnico bianconero:"CR7 valore aggiunto, però sarà uno stimolo per gli avversari, quest'anno sarà ancora più difficile"

Giornata davvero intensa sull’asse Milano-New Jersey per la Juventus. Mattinata di lavoro, sotto un torrido sole, per la truppa di Allegri in vista della sfida con il Benfica di sabato alla Red Bull Arena, pomeriggio dedicato invece a un incontro con i media da parte di Massimiliano Allegri e Joao Cancelo. Mentre i bianconeri sudano alla Pingry School, liceo prestigiosissimo nel cuore del New Jersey che vanta peraltro un centro sportivo all’avanguardia, da Milano rimbalzano le voci dei vertici di mercato tra dirigenti bianco-rosso-neri. Di mercato Allegri non vuole parlare, di Ronaldo invece si, e l’allenatore juventino mette subito le cose in chiaro. “Oggi per me è la prima vera occasione per poter parlare. Per me sarà un privilegio poter allenare Ronaldo, un giocatore che ha vinto cinque …

Dalla Francia: «Di Maria via dal Psg con 30 milioni»

Immagine
Secondo i media francesi il Napoli di Ancelotti e un paio di club spagnoli sarebbero pronti a mettere le mani sull'attaccante argentino.


Tuchel ha confermato oggi che fra un paio di giorni il Fideo tornerà a disposizione. Ma il futuro dell'argentino potrebbe essere lontano dal Paris Saint Germain. Di Maria, che nei piani del tecnico tedesco rappresenta la prima alternativa al tridente Neymar-Mbappè-Cavani, è in scadenza di contratto a fine stagione e l'offerta di rinnovo prevede un ingaggio inferiore a quello percepito nelle ultime stagioni. Uno scenario che potrebbe spingere Di Maria lontano, con Spagna e Italia in cima alla lista dei suoi desideri. Ancelotti, che lo ha avuto al Real Madrid, lo accoglierebbe a braccia aperte al Napoli e, secondo "Le Parisien", un'offerta da 30 milioni di euro potrebbe bastare a ottenere il via libera del Psg.

Calendario ufficiale Serie A Tim stagione 2018-2019

Immagine
È scattato con il sorteggio del calendario il conto alla rovescia in attesa della Serie A 2018/19 che si conclude sabato 18 agosto. Nei prossimi giorni sono individuati 20 big match da suddividere fra Sky (16) e Dazn (4), che con il sistema dei pick (uno scelto da Dazn ogni 4 selezionati da Sky) li collocheranno nei propri slot orari. Quest'anno sono previste 8 finestre (non più 5), alle prime due giornate si giocheranno previste anticipi al sabato (alle 18 e alle 20.30), una partita domenica alle 18, altre 6 alle 20.30 e un posticipo lunedì sera alle 20.30. Cristiano Ronaldo farà il suo debutto nella Juventus a Verona contro il Chievo, mentre la Lazio ospita il Napoli e la Roma e un Torino

Marotta lapidario:"Al momento non c'è posto per Bonucci"

Immagine
L'amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di RMC SPORT prima della presentazione dei calendari dell'arrivo di Ronaldo e del possibile ritorno di Bonucci: “Cristiano Ronaldo ha portato un livello di qualità maggiore, ma credo che tutto il sistema calcistico possa trarne beneficio. È un arrivo straordinario voluto fortemente dal nostro presidente Agnelli. Da una parte è un grande elemento di crescita per la Juve e dall'altro un grande veicolo di diffusione del nostro calcio all'estero. Avere un singolo giocatore di caratura molto importante non è sinonimo di successo perché si gioca in 11. Credo che sopratutto quando andremo in trasferta in provincia troveremo squadre ancora più motivate a fare bene e metterci in difficoltà. - continua Marotta - Bonucci? C'è stato un colloquio cordiale con Leonardo che è stato presentato oggi dal Milan, è stato latore del pensiero di Bonucci che ha espresso grandi sentimenti di gratitudine nei …

Milan-Manchester United 9-10 dopo 26 rigori!

Immagine
C’è voluta una buona mezzora supplementare dal dischetto per decidere la sfida dei Diavoli. Alla fine l’hanno spuntata quelli inglesi dopo un’interminabile sequenza di 26 rigori (1-1 al 90’) chiusi da un inguardabile cucchiaio alto di Kessie dopo quattro parate di un super Reina che aveva regalato ai suoi due match point falliti da Romagnoli e Mauri. Si è visto un po’ di tutto: rigori calciati anche dai portieri (ok Reina, male il provocatore Pereira) e quattro giocatori costretti a calciare per la seconda volta dal momento che non ci si schiodava dal pari. Milan e United hanno regalato un’appendice divertente, che ha strappato sorrisi anche ai protagonisti – a un certo punto Gattuso ha detto a Mourinho: “Andiamo a tirare io e te?” – e, nonostante la sconfitta, fa uscire i rossoneri dalla sfida con buone indicazioni. La squadra c’è, sta portando avanti le idee chiare che Gattuso aveva iniziato lo scorso inverno e, nonostante il periodo di lavoro intenso, ha dimostrato di essere abbast…

Real Madrid:idea Cavani per sostituire CR7

Immagine
Il Real Madrid sarebbe intenzionato a portare Cavani al Bernabeu, per prendere il posto al centro dell’attacco delle Merengues che apparteneva a CR7. Un avversario ostico per il Napoli, che continua a sognare il ritorno del Matador.


Da quel che riporta Radio Marca, infatti, il Real Madrid sarebbe intenzionato a portare Cavani al Bernabeu, per prendere il posto al centro dell’attacco delle Merengues che apparteneva proprio al neo-juventino. Lopetegui vorrebbe un centravanti…vero, considerando che deve sostituire una macchina da gol come il portoghese (44 centri nella scorsa stagione) e che gli altri due obiettivi, Hazard e Neymar, sono entrambi costosissimi e soprattutto non giocherebbero in quella posizione di campo. Cavani invece risulta più facilmente acquistabile, anche per gli attriti proprio con O’Ney, che lo rendono uno dei principali indiziati a lasciare il Parco dei Principi in questa sessione di mercato. DI TROPPO A PARIGI – Tutto questo nonostante l’ex napoletano sia il migli…

Il Milan punta Conte

Immagine
Il cambio di proprietà può portare una novità clamorosa. Contatto nella notte di lunedì Antonio Conte: l’ex ct ha dato la disponibilità, ma ha chiesto tempo per liberarsi dal Chelsea
Un contatto nella notte tra lunedì e martedì. “Scusi Antonio Conte, lei sarebbe felice di allenare il Milan da subito?”. Chiediamo perdono per le virgolette, anche perché manca il nome del mittente. Il destinatario lui, soltanto lui, l’allenatore in piena rotta di collisione con il Chelsea dopo il traumatico esonero in nome di Sarri. La risposta di Conte è stata di piena e assoluta disponibilità. Con un “però” grande quanto un grattacielo. Qui non inseriamo le virgolette, ma il senso del discorso è stato questo: ho bisogno di tempo per liberarmi dal Chelsea. Quanto tempo? Un po’ di settimane, ma vedremo cosa fare e come smarcarmi. Non sappiamo dire quando e come, ma la svolta Milan è scritta. Cerchiamo di ricostruire.

Gattuso è stato l’intuizione di Mirabelli sulla panchina del Milan. Lo avevano chiamato …

Gattuso:"Ho parlato con il nuovo direttore tecnico Leonardo, ma non con la nuova proprietà"

Immagine
L'addio di Fassone e quello imminente di Mirabelli non ha certo fatto felice Gattuso: "Se sono l'allenatore del Milan è perché Massimiliano Mirabelli lo ha voluto fortemente, dandomi questa possibilità. Io voglio fare questo mestiere, ma c'è grande rammarico, grande amarezza per il loro addio. Però bisogna guardare avanti. Magari sarò contestato anche io, quando sbaglierò due partite. Mi dispiace comunque, andiamo avanti e affrontiamo questo lavoro, che sarà molto difficile".

Parole che non nascondo la profonda delusione per i cambi a livello dirigenziale. Il Milan attende l'insediamento di Leonardo come dt, di Umberto Gandini come direttore generale e di Ivan Gazidis come nuovo amministratore delegato. E si attende sempre il nome del nuovo direttore sportivo. Gattuso spiega che alla nuova dirigenza non chiederà a tutti i costi la conferma di Mirabelli, ormai out: "Io devo pensare a fare il mio. Lavorerò con persone nuove, affronterò le difficoltà. L'…

Juve, per il clamoroso ritorno di Bonucci la contropartita è il pipita

Immagine
Clicca qui

Boom, ci risiamo. Un anno dopo la clamorosa trattativa dell'estate 2017 che portò Leonardo Bonucci al Milan, ecco che l'attuale capitano rossonero potrebbe fare il percorso inverso, tornando alla Juventus. La notizia, rilanciata nella tarda serata di lunedì da Sportitalia, ha trovato conferme anche in quanto raccolto dalla nostra redazione di SportMediaset.it: Leonardo Bonucci gradirebbe tornare a indossare la maglia della Juventus. La questione è calda e potrebbe addirittura intrecciarsi con l'affare Higuain. Ma andiamo per gradi.

Che Bonucci abbia espresso al Milan il proprio desiderio di andare via non è un mistero. Gattuso l'ha più volte ribadito, anche nell'ultima conferenza stampa. Il centrale ha capito che anche la nuova proprietà non si opporrebbe ad una sua partenza, considerando la sua cessione come un sacrificio accettabile nell'economia della gestione del mercato rossonero. Sul piatto Bonucci ha un'offerta del Psg: i parigini sarebbero …

Germania, Özil lascia la nazionale: "Tedesco se vinciamo, immigrato quando perdiamo: razzisti

Immagine
Mesut Özil ha annunciato il suo ritiro dalla nazionale con effetto immediato, in seguito alle polemiche sollevate per il suo incontro con Recep Tayyip Erdogan a maggio. Il centrocampista dell'Arsenal, eliminato con la Germania nella fase a gironi del Mondiale, è stato oggetto di critiche per le sue prestazioni e per l'incontro con il presidente turco. Il giocatore, che ha origine turche, ha difeso le sue azioni in una lunga dichiarazione nella quale ha lanciato un attacco alla Dfb, la Federcalcio tedesca. "Il trattamento che ho ricevuto dalla DFB e da molti altri - ha spiegato Ozil - mi impedisce di indossare la maglia della nazionale tedesca. Mi sento indesiderato e penso a quello che ho ottenuto dal mio debutto in nazionale nel 2009 è stato dimenticato".
Facendo riferimento diretto a Reinhard Grindel, presidente della federazione, il centrocampista ha aggiunto: "Alle persone con atteggiamento razzialmente discriminatorio non dovrebbe essere permesso di lavorar…

Parma, la Serie A è salva: 5 punti di penalizzazione nella prossima stagione

Immagine
Il Parma sarà regolarmente al via della prossima Serie A. Il Tribunale Federale Nazionale ha comminato al club ducale una penalizzazione di 5 punti da scontare nella stagione 2018-2019 e ha condannato a due anni di squalifica Emanuele Calaiò (oltre a 20mila euro di multa) per illecito sportivo per i messaggi whatsapp sospetti inviati ad alcuni calciatori dello Spezia alla vigilia della gara conclusiva del campionato di serie B. In casa Parma possono tirare un sospiro di sollievo perché il Tribunale Federale non ha tenuto conto della richiesta della Procura della Figc di due punti di penalizzazione da scontare nel campionato di Serie B 2017-2018 che avrebbe significato mancata promozione in Serie A. L'alternativa proposta dai magistrati era un -6 da scontare nella prossima stagione e il Tribunale ha deciso per un -5 che rende comunque impervia la strada verso la salvezza.

Dimezzata, invece, la condanna per Calaiò rispetto alla richiesta di 4 anni di squalifica. Comunque una mazzata…

Juventus, Mendes in aiuto anche per Milinkovic:

Immagine
Torna di moda il nome di Sergej Milinkovic-Savicper la Juventus. Secondo quanto riportato da Tuttosportnell'affare potrebbe avere un ruolo importante anche Jorge Mendes che pur non essendo l'agente del serbo ha un buon rapporto sia con la famiglia del centrocampista che con la Lazio e potrebbe mediare tra le parti. In ogni caso la Juve non offrirà più di 100 milioni di euro, quelli che arriverebbero dall'eventuale cessione di Pjanic, ma se Real Madrid, Manchester United e PSG non dovessero tentare l'affondo potrebbero anche bastare a convincere Lotito. Per il momento la pista è comunque tiepida.

Champions league:oggi sorteggio in diretta

Immagine
Terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League
Il terzo turno di qualificazione è suddiviso in percorso Campioni e percorso Piazzate. Percorso Campioni
Due nuove squadre accedono a questa fase della competizione: Salzburg (AUT)
AEK Athens (GRE) A queste si aggiungeranno le vincenti delle dieci sfide del secondo turno di qualificazione del percorso Campioni (le doppie sfide si concluderanno il 30 luglio/1 agosto) Teste di serie in grassetto Vincitrice Gara 1: Ludogorets Razgrad (BUL) v Vidi (HUN)
Vincitrice Gara 2: Celtic (SCO) v Rosenborg (NOR)
Vincitrice Gara 3: Legia Warszawa (POL) v Spartak Trnava (SVK)
Vincitrice Gara 4: Astana (KAZ) v Midtjylland (DEN)
Vincitrice Gara 5: Kukës (ALB) v Qarabağ (AZE)Vincitrice Gara 6: BATE Borisov (BLR) v HJK Helsinki (FIN)
Vincitrice Gara 7: Dinamo Zagreb (CRO) v Hapoel Beer-Sheva (ISR)
Vincitrice Gara 8: Shkëndija (MKD) v Sheriff (MDA)
Vincitrice Gara 9:  CFR Cluj (ROU) v Malmö (SWE)
Vincitrice Gara 10: Crvena zvezda (SRB) v Sūduva (LTU)
AEK Athens (GRE) …

L'inter punta tutto su Vidal

Immagine
Pronto per il futuro". Il messaggio via Twitter arriva da Arturo Vidal. E l'Inter spera che il futuro del cileno sia a tinte nerazzurre. Ottenuto il via libera di Suning, il centrocampista del Bayern è il primo obiettivo per rinforzare la mediana. Intanto il club tedesco, con cui Vidal ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2019, non l'ha convocato per la tournée negli Usa: colpa di un infortunio al ginocchio che lo bloccherà in Germania. Trenta milioni è la richiesta del Bayern per lasciar partire Vidal, classe 1987: una cifra che l'Inter considera troppo alta per un giocatore in scadenza di contratto tra un anno e che ha un ingaggio di circa 8 milioni netti. Un'offerta da 22-23 milioni più bonus potrebbe convincere i bavaresi, che comunque non considerano il giocatore incedibile. Ma a quel punto i nerazzurri sarebbero costretti a vendere: Vecino, che piace a Sarri per il suo Chelsea, e Gagliardini i principali indiziati per un'eventuale partenza. Le alter…

Juve, l’impatto di Ronaldo: più 100 mln sui ricavi in 2-3 anni

Immagine
Effetto Ronaldo
Fino a un centinaio di milioni in più di ricavi commerciali nel giro di 2-3 anni che consentiranno alla Juventus di sfondare i 500 milioni di fatturato (al netto delle plusvalenze). E benefici sotto tutti i punti di vista – da quello sportivo all’esposizione del marchio – in grado di superare i pur enormi costi. Sono le conclusioni del report di Kpmg Football Benchmark che ha analizzato l’impatto di Cristiano Ronaldo, riporta La Gazzetta dello Sport. L’operazione CR7 ha dato uno strappo alla gestione contabile bianconera. I 117 milioni verranno spalmati in quattro anni ma c’è anche e soprattutto lo stipendio, 55-56 milioni lordi, per un costo annuo complessivo di circa 85 milioni. La Juve sta già lavorando sul mercato per liberare spese (32-33 milioni dal solo Higuain) e produrre plusvalenzeI record li fa in tutti i modi, con e senza pallone. Cristiano Ronaldo nella sua carriera ha scritto una lunghissima lista di primati e ha già la testa piena di nuovi traguardi da ra…