Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Immagine
Le visite mediche saranno domani e saranno a Torino. Per entrambi. Arthur Melo si sta vestendo di bianconero e Miralem Pjanic di blaugrana, ma il luogo in cui svolgerà l’ultimo adempimento burocratico sarà il J Medical. Insomma, Juventus e Barcellona hanno definito lo scambio tra i due talenti del centrocampo: dopo che sono stati limati i dettagli, soprattutto assicurativi, tra i due club, ecco il momento dei test medici domenicali.

Non sarà il bosniaco a volare in Catalogna, ma sarà il brasiliano a spostarsi in Italia, nella sua futura città, in compagnia dei medici blaugrana. Arriverà già stanotte, intanto è partito dalla panchina nel match del Barcellona contro il Celta Vigo. L'obiettivo è ufficializzare l'affare entro martedì prossimo, 30 giugno, per poter mettere a bilancio le plusvalenze nell'esercizio 2019-20

Young Boys Juventus 2-1, gol e highlights. Doppietta di Hoarau, bianconeri ko ma primi nel girone







I bianconeri, che due settimane fa avevano staccato il pass per gli ottavi di Champions, chiudono la fase a gironi perdendo sul campo dello Young Boys, ma passano ugualmente come primi grazie alla vittoria del Valencia sul Manchester United.
YOUNG BOYS-JUVENTUS 2-1

30' rig. Hoarau (Y), 68' Hoarau (Y), 80' Dybala (J)

YOUNG BOYS (4-3-3): Wolfli; Mbabu, Camara, Benito, Garcia; Sow (91' Wuthrich), Lauper, Aebisher; Ngamaleu (84' Schick), Hoarau, Fassnacht (80' Bertone). All: Seoane


JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado (23' Alex Sandro), Rugani, Bonucci, De Sciglio (72' Dybala); Bentancur, Pjanic (65' Emre Can), Bernardeschi; Douglas Costa, Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri

Ammoniti: Camara (Y), Bernardeschi (J), Garcia (Y), Wolfli (Y)




Una sconfitta indolore, la seconda stagionale dopo quella contro il Manchester United, e la Juve passa il girone di Champions come prima. Un "grazie", da parte dei bianconeri, va al Valencia, che in casa batte 2-1 lo United impedendo il sorpasso in classifica ai Red Devils, e così Allegri si può anche permettere il lusso di cadere sul campo dello Young Boys, vittorioso 2-1.

Protagonista della serata Hoarau, autore di una doppietta che ha oscurato Cristiano Ronaldo: se il portoghese era a caccia del gol che gli avrebbe consentito di punire la 33esima squadra diversa in Champions, senza trovarlo, l'attaccante dello Young Boys dà spettacolo trasformando in maniera chirurgica il rigore che sblocca la gara, raddoppiando con un preciso tiro a finalizzare un contropiede letale e infine tenta la tripletta con una rovesciata... "alla Ronaldo". Nel finale Allegri prova a evitare la sconfitta inserendo Dybala, e la Juve inizia ad attaccare a testa bassa. Trova il gol del 2-1, proprio con l'argentino, e sempre con la Joya troverebbe anche il pari, ma il suo gran gol in pieno recupero viene annullato per una posizione di fuorigioco di Ronaldo.

Solo le notizie che giungono dal Mestalla rendono indolore il ko: Juve prima nel girone, e alla fine la sconfitta con gli svizzeri potrebba anche trasformarsi in una lezione che può solo aiutarla a crescere.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Juve e Barcellona starebbero parlando di un possibile scambio Rakitic - Bernardeschi