Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Immagine
Le visite mediche saranno domani e saranno a Torino. Per entrambi. Arthur Melo si sta vestendo di bianconero e Miralem Pjanic di blaugrana, ma il luogo in cui svolgerà l’ultimo adempimento burocratico sarà il J Medical. Insomma, Juventus e Barcellona hanno definito lo scambio tra i due talenti del centrocampo: dopo che sono stati limati i dettagli, soprattutto assicurativi, tra i due club, ecco il momento dei test medici domenicali.

Non sarà il bosniaco a volare in Catalogna, ma sarà il brasiliano a spostarsi in Italia, nella sua futura città, in compagnia dei medici blaugrana. Arriverà già stanotte, intanto è partito dalla panchina nel match del Barcellona contro il Celta Vigo. L'obiettivo è ufficializzare l'affare entro martedì prossimo, 30 giugno, per poter mettere a bilancio le plusvalenze nell'esercizio 2019-20

Nations League, Italia Polonia 1-0. Decide un gol di Biraghi nei minuti di recupero







Dopo sette palle gol nitide l'Italia sblocca la partita contro la Polonia con Biraghi. Traverse di Jorginho e Insigne, occasioni sprecate e una vittoria meritata che arriva solo nel finale da palla inattiva. Azzurri a quota 4. Polonia retrocessa.
tabellino


Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (84' Piccini), Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; Bernardeschi (81' Lasagna), Insigne, Chiesa. Ct: Mancini

Polonia (4-3-1-2): Szczesny; Bereszynski, Glik, Bednarek, Reca (87' Jedrzejczyk); Szymanski (46' Grosicki), Góralski, Linetty (46' Blaszczykowski); Zielinski; Lewandowski, Mililk. Ct: Brzeczek

Ammoniti: Jorginho (I).


L'Italia ottiene un meritato successo solo in pieno recupero, dopo aver creato tanto, espresso sprazzi di ottimo gioco e concesso qualcosa nella ripresa. Decide Biraghi su azione d'angolo, condannando i polacchi alla Lega B di Nations League.

Commenti

Post popolari in questo blog

Scambio Pjanic-Arthur, definito l’accordo. Domani a Torino le visite mediche per entrambi, poi le firme

Figc, Gravina lancia l'Europeo in Italia: "2028? È più di un'idea"