Corona virus: Mihajlovic positivo al ritorno a Bologna è asintomatico, ora due settimane di isolamento

Immagine
Sinisa Mihajlovic è risultato positivo al Covid-19 al tampone di controllo a cui è stato sottoposto dopo il rientro di venerdì scorso a Bologna. A comunicarlo è stato lo stesso club rossoblù in una nota ufficiale. Secondo quanto riferisce la società, il tecnico serbo, 51 anni, è assolutamente asintomatico: come previsto dal Protocollo Nazionale, resterà in isolamento per le prossime due settimane.

Sono stati effettuati in questi giorni anche i tamponi sul gruppo squadra della Primavera, risultati tutti negativi. Domani, il giorno in cui è in programma il raduno a Casteldebole in vista della nuova stagione, saranno effettuati i test sui giocatori e i collaboratori della Prima squadra. Circa un anno fa il tecnico del Bologna annunciò di essere affetto da leucemia ed è stato sottoposto anche a un trapianto di midollo.

Mondiali volley 2018: l'Italia fa bottino pieno, battuta anche la Slovenia per 3-1



Gli azzurri di coach Blengini chiudono la prima fase vincendo tutte le partite. L'ultima contro i vice campioni d'Europa del 2015 (23-25, 25-19, 25-13, 25-18 i parziali). Simone Anzani e il solito Zaytsev tra i protagonisti. Adesso si va a Milano a punteggio pieno. Il 21 si riparte contro la Finlandia, poi Russia e Olanda.
PER LEGGERE  L'INTERO ARTICOLO 
CLICCA QUI

Commenti

Post popolari in questo blog

Milan, ecco Daniel Maldini: per il figlio di Paolo prima volta tra i convocati

Juve, Demiral si presenta: "Essere qui un sogno, voglio restare a lungo. Chiellini idolo"