Juve-Napoli, tolto il divieto ai nati in Campania

Immagine
Così il Prefetto di Torino Claudio Palomba: "C'è stato un ravvedimento, ha prevalso il buon senso"

TORINO - Non saranno acquistabili dai residenti in Campania i biglietti di Juventus-Napoli, big match della seconda giornata di campionato. Lo ha stabilito il Gruppo Operativo di Sicurezza (GOS), che si è riunito oggi per definire le modalità di vendita dei tagliandi. Lo rende noto, sul proprio sito, la Juventus, criticata per avere anticipato nei giorni scorsi il divieto. Tra le disposizioni non compareinvece il divieto di vendita ai nati in Campania, che invece veniva annunciato nelle disposizioni rese note dalla Juve prima della riunione odierna del Gos.
Le parole del prefetto di Torino

Il Dott. Claudio Palomba, Prefetto di Torino, è intervenuto ai microfoni di CalcioNapoli24 Live in merito alla polemica sulla decisione di vietare la vendita dei biglietti per il match Juve-Napoli in programma all'Allianz Stadium il prossimo 31 agosto, non solo ai residenti, ma anche ai …

CALCIO Conferenza stampa pre Empoli-Milan, Gattuso: "Per migliorare non servono schiaffoni...". Higuain non convocato



L'allenatore rossonero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del posticipo della sesta giornata di Serie A contro l'Empoli di Andreazzoli: "Higuaín? Problema al flessore, domani test decisivo (più tardi l'ufficialità, il Pipita non partirà neanche per la trasferta toscana ndr). Caldara ha un inizio di pubalgia. Non servono schiaffoni né capocciate ma solo capire come interpretare meglio le due fasi. Non è vero che manca leadership".
Al momento di partire per la trasferta in programma giovedì sera a Empoli, la notizia: Gonzalo Higuain resterà a Milano e salterà la partita del turno infrasettimanale. Il Pipita era stato inizialmente inserito tra i convocati. L'obiettivo è quello di averlo al meglio per i prossimi impegni di campionato ed Europa League

Perchè il Milan va in difficoltà quando attaccato?
 
L'Atalanta non ha cambiato mentalità contro di noi ma solo gli interpreti. Siamo andati un po' in difficoltà ma questo non deve cambiare nulla per noi. L'anno scorso giocavamo in contropiede, quest'anno giochiamo più la palla e cerchiamo di creare ma il problema è che non ragioniamo da squadra in fase di non possesso. Possiamo migliorare ma dobbiamo giocare compatti.
 

Come giudica le prestazioni di Suso?
 
Mi soddisfa e mi è sempre piaciuto per come interpreta le partite. Anche se non fa gol metterei la firma per due assist a partita. Lui vive questa mancanza di gol con un po' di disagio ma penso che il gol arriverà presto. Deve solo continuare così.

Caldara come sta?
 
Ha un inizio di pubalgia. Un problema al pube, non proprio pubalgia. Sta meglio, oggi ha corso e fortunatamente ha solo un'infiammazione e non lesioni.

Come giudica il momento?
 
Al momento non c'è bisogno nè di schiaffoni nè di capocciate, ma dobbiamo solo capire le due fasi di gioco. Dobbiamo continuare a fare ciò che sappiamo fare quando abbiamo il possesso. Quando non ce l'abbiamo invece dobbiamo cambiare atteggiamento.

Commenti

Post popolari in questo blog

Juve-Napoli, tolto il divieto ai nati in Campania

Champions league goal in trasferta e 5° cambio: l'Uefa valuta modifiche