Juve il punto della situazione dopo la sconfitta di Lione.

Immagine
La squadra di Sarri ha perso l'andata degli ottavi di finale a Lione per 1-0 e sarà chiamata alla rimonta all'Allianz Stadium. L'analisi sul momento dei bianconeri che si intreccia con quella dell'inizio della stagione.
Quello che vorrei vedere dalla Juventus è la capacità di andare a tutta birra dal 1’ al 90’ senza fare calcoli, senza pigrizie o altro. Sapete che le grandi squadre d’Europa vincono le partite, soprattutto magari quelle facili di campionato o anche in Champions, con 4 gol di scarto? Sapete quante volte il Bayern quest’anno ha vinto con 4 o più gol di scarto? Nove volte. E quante volte l'hanno fatto il Psg o il Borussia Dortmund? Sette volte. L’Atalanta, per dirne una, quattro volte ha vinto con uno o più gol di scarto. La Juve soltanto una (il 4-0 al Cagliari): è l’unica occasione in cui è andata a tutta birra dall’inizio alla fine, mentre invece 16 volte ha vinto con un solo gol di scarto. C’è una pigrizia/avarizia che secondo me questa squadra deve…

Wolfsburg-Napoli 3-1: gli azzurri trovano il gol con Milik. Doppietta di Mehmedi

Dopo aver battuto il Borussia Dortmund 3-1, il Napoli non si ripete contro i tedeschi del Wolfsburg. Prima il gol di Brekalo, poi il pareggio di Milik nel momento migliore degli azzurri che si lasciano sorprendere da Mehmedi, autore di una doppietta nel giro di due minuti. Ancelotti conclude la tournée estiva delle amichevoli con una sconfitta e una certezza: preparare la prima di campionato contro la Lazio di Inzaghi.

Il Wolfsburg parte bene con Steffen, ma Mario Rui lo anticipa e devia la palla in calcio d'angolo. Il Napoli entra in partita più tardi e prova a rispondere con Milik che trova la deviazione della difesa del Wolfsburg. Poi ci riprova Callejon col destro, senza sbloccare il match. Al 28' salvataggio di Karnezis su Weghorst che salta Koulibaly e cerca il gol. Ancelotti può tirare un sospiro di sollievo, anche perché il Napoli accelera con Insigne per Callejon, al centro c'è Milik, ma Casteels non si lascia sorprendere. Dopo una palla persa male da Zielinski, Steffen serve Brekalo che batte Karnezis e sblocca la partita. Il Wolfsburg chiude in vantaggio la prima frazione di gioco. E al rientro dall'intervallo, succede di tutto. Per i primi venti minuti c’è solo il Napoli in campo, prima pericolosissimo con Mertens, poi ancora con Hamsik e Milik, e infine bravo a pareggiare. Assist dalla destra di Mario Rui per Milik che di testa segna l’1-1. Gli azzurri non fanno in tempo a esultare. Il Wolfsburg, infatti, stravolge il match nel giro di due minuti. Merito di Mahmedi, autore della doppietta decisiva. Finisce così, con il ko del Napoli nell'ultimo appuntamento estivo prima del debutto in Serie A. Con un esordio non brillante di Malcuit e più di un'incertenzza difensiva da correggere.

Commenti

Post popolari in questo blog

Juve il punto della situazione dopo la sconfitta di Lione.

Juve e Barcellona starebbero parlando di un possibile scambio Rakitic - Bernardeschi

Inter, Nainggolan in discoteca con Corona. E i social si infiammano