Corona virus: Mihajlovic positivo al ritorno a Bologna è asintomatico, ora due settimane di isolamento

Immagine
Sinisa Mihajlovic è risultato positivo al Covid-19 al tampone di controllo a cui è stato sottoposto dopo il rientro di venerdì scorso a Bologna. A comunicarlo è stato lo stesso club rossoblù in una nota ufficiale. Secondo quanto riferisce la società, il tecnico serbo, 51 anni, è assolutamente asintomatico: come previsto dal Protocollo Nazionale, resterà in isolamento per le prossime due settimane.

Sono stati effettuati in questi giorni anche i tamponi sul gruppo squadra della Primavera, risultati tutti negativi. Domani, il giorno in cui è in programma il raduno a Casteldebole in vista della nuova stagione, saranno effettuati i test sui giocatori e i collaboratori della Prima squadra. Circa un anno fa il tecnico del Bologna annunciò di essere affetto da leucemia ed è stato sottoposto anche a un trapianto di midollo.

Ranking Fifa, record negativo per l'Italia: è 21^. La Francia al comando

Comunicata la nuova graduatoria, con i campioni del Mondo che volano al primo posto. Germania da prima a quindicesima e Italia, che non ha partecipato ai Mondiali, è ventunesima. Gli azzurri non erano scesi mai così in basso, alle spalle di Galles e Perù 

La Francia, campione del mondo in Russia, scatta in testa alla classifica del Ranking Fifa. Per la selezione di Deschamps arrivano sei posizioni in più rispetto alla precdente graduatoria, con tanto di sorpasso alla Germania, che invece scivola al 15esimo posto. Record negativo per l'Italia, che ai Mondiali non ha partedcipato e ottiene il peggior posizionamento di sempre: è 21^. Record negativo per gli azzurri, che sono così finiti alle spalle di Galles Perù e storicamente non erano mai andati oltre la 20^ posizione dall'entrata in vigore del ranking (1993). Da segnalare la scalata della Russia (best mover di 21 posizioni) e il tonfo dell'Egitto di Salah (perse 20 posizioni). Questo ranking sarà in vigore fino al prossimo 20 settembre.

Il Ranking dopo la riforma

Un peso maggiore d'ora in poi verrà dato ai match ufficiali presenti nel calendario: un algoritmo, infatti, calcolerà il punteggio ottenuto in base al coefficiente di difficoltà della gara. Le amichevoli non in calendario varranno 0,5 punti, quelle invece previste dalla Fifa 1 punto. La prossima Nations League, invece, avrà 1,5 punti di coefficiente difficoltà nella fase a gironi e 2,5 punti per playoff e finali. 

Commenti

Post popolari in questo blog

Serie A, tutte le terze maglie del campionato 2018-2019. FOTO

CALCIO Fifa Best Player 2018: vince Modric, Puskas Award a Salah. Deschamps miglior allenatore