Liverpool, Klopp: "Non abbiamo preso Alisson a causa degli errori di Karius"

L’allenatore dei Reds ha voluto chiarire in un’intervista che non vi è alcun nesso causale tra gli errori commessi da Karius in Champions League e l’arrivo di Alisson dalla Roma: “Loris resta un portiere straordinario”
Gli errori in finale di Champions League hanno messo Loris Karius al centro di un bombardamento mediatico incredibile, tra critiche e sfottò. E hanno inevitabilmente portato il Liverpool alla decisione di prendere un altro portiere. Tuttavia, Jurgen Klopp ha negato il nesso tra l’acquisto di Alisson Becker e il calo di rendimento del portiere tedesco. 

“Ognuno è libero di credermi, ma non c’è alcun legame tra le due cose. Anche se avessimo vinto la finale, avremmo comunque preso Alisson” ha detto l’allenatore dei Reds in un’intervista rilasciata alla rivista Kicker. Che ha poi rilanciato così: “Per un po’ ho anche pensato di non dare l’ok per il brasiliano, per come la gente ha trattato Loris. Avevo voglia di dire ‘allora non lo acquistiamo più’. Ad ogni modo, il nostro dovere è quello di allestire la miglior squadra possibile in ogni ruolo del campo ed è ciò che abbiamo fatto. Karius resta un portiere straordinario”.

Che futuro per Karius?

Con l’arrivo dell’ex portiere della Roma, Karius avrà sicuramente molto meno spazio. Il mercato in Premier League è chiuso ma è ancora possibile compiere movimenti in uscita. Stando a quanto riportato da alcuni media inglesi, per il tedesco ci sarebbe già un’offerta del Besiktas, che avrebbe già avanzato un’offerta per l’acquisto in prestito del giocatore.

Commenti