Juve, Demiral si presenta: "Essere qui un sogno, voglio restare a lungo. Chiellini idolo"

Immagine
Il difensore turco si è presentato in conferenza stampa come nuovo giocatore bianconero: "Questo è un club importantissimo, essere qui è una fortuna. Gioco con i migliori difensori al mondo e con Chiellini, il mio idolo. Spero di rimanere a lungo e guadagnarmi una maglia da titolare. Il paragone con Montero? Un onore".

Nel precampionato è stato tra i più positivi del pacchetto arretrato juventino e per lui la società bianconera ha ricevuto diverse offerte sul mercato. Il futuro di Merih Demiral, però, sarà alla Juventus. Il difensore turco, arrivato dal Sassuolo, si è presentato ufficialmente in conferenza stampa come nuovo giocatore bianconero. Tanta emozione per Demiral, che non ha nascosto le sue ambizioni: "Sono felicissimo di essere qui – ha esordito il difensore classe ’98, che indosserà la maglia numero 28 -, la Juventus è una società importantissima ed essere qui per me è una fortuna. Spero di riuscire ad adattarmi al più presto, ho fatto molti sacrifici per arri…

Milan-Manchester United 9-10 dopo 26 rigori!




C’è voluta una buona mezzora supplementare dal dischetto per decidere la sfida dei Diavoli. Alla fine l’hanno spuntata quelli inglesi dopo un’interminabile sequenza di 26 rigori (1-1 al 90’) chiusi da un inguardabile cucchiaio alto di Kessie dopo quattro parate di un super Reina che aveva regalato ai suoi due match point falliti da Romagnoli e Mauri. Si è visto un po’ di tutto: rigori calciati anche dai portieri (ok Reina, male il provocatore Pereira) e quattro giocatori costretti a calciare per la seconda volta dal momento che non ci si schiodava dal pari. Milan e United hanno regalato un’appendice divertente, che ha strappato sorrisi anche ai protagonisti – a un certo punto Gattuso ha detto a Mourinho: “Andiamo a tirare io e te?” – e, nonostante la sconfitta, fa uscire i rossoneri dalla sfida con buone indicazioni. La squadra c’è, sta portando avanti le idee chiare che Gattuso aveva iniziato lo scorso inverno e, nonostante il periodo di lavoro intenso, ha dimostrato di essere abbastanza sciolta atleticamente. Tanto da chiudere gli inglesi nella loro metà campo per quasi tutta la seconda parte della ripresa e sfiorare la vittoria con un sinistro di Borini che ha preso in pieno il palo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Juve, Demiral si presenta: "Essere qui un sogno, voglio restare a lungo. Chiellini idolo"

Juve-Napoli, tolto il divieto ai nati in Campania