Milan-Manchester United 9-10 dopo 26 rigori!




C’è voluta una buona mezzora supplementare dal dischetto per decidere la sfida dei Diavoli. Alla fine l’hanno spuntata quelli inglesi dopo un’interminabile sequenza di 26 rigori (1-1 al 90’) chiusi da un inguardabile cucchiaio alto di Kessie dopo quattro parate di un super Reina che aveva regalato ai suoi due match point falliti da Romagnoli e Mauri. Si è visto un po’ di tutto: rigori calciati anche dai portieri (ok Reina, male il provocatore Pereira) e quattro giocatori costretti a calciare per la seconda volta dal momento che non ci si schiodava dal pari. Milan e United hanno regalato un’appendice divertente, che ha strappato sorrisi anche ai protagonisti – a un certo punto Gattuso ha detto a Mourinho: “Andiamo a tirare io e te?” – e, nonostante la sconfitta, fa uscire i rossoneri dalla sfida con buone indicazioni. La squadra c’è, sta portando avanti le idee chiare che Gattuso aveva iniziato lo scorso inverno e, nonostante il periodo di lavoro intenso, ha dimostrato di essere abbastanza sciolta atleticamente. Tanto da chiudere gli inglesi nella loro metà campo per quasi tutta la seconda parte della ripresa e sfiorare la vittoria con un sinistro di Borini che ha preso in pieno il palo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Modric-Inter: attesa per l'incontro con Florentino Perez e il Real