Juve, l’impatto di Ronaldo: più 100 mln sui ricavi in 2-3 anni

Effetto Ronaldo
Fino a un centinaio di milioni in più di ricavi commerciali nel giro di 2-3 anni che consentiranno alla Juventus di sfondare i 500 milioni di fatturato (al netto delle plusvalenze). E benefici sotto tutti i punti di vista – da quello sportivo all’esposizione del marchio – in grado di superare i pur enormi costi. Sono le conclusioni del report di Kpmg Football Benchmark che ha analizzato l’impatto di Cristiano Ronaldo, riporta La Gazzetta dello Sport. L’operazione CR7 ha dato uno strappo alla gestione contabile bianconera. I 117 milioni verranno spalmati in quattro anni ma c’è anche e soprattutto lo stipendio, 55-56 milioni lordi, per un costo annuo complessivo di circa 85 milioni. La Juve sta già lavorando sul mercato per liberare spese (32-33 milioni dal solo Higuain) e produrre plusvalenzeI record li fa in tutti i modi, con e senza pallone. Cristiano Ronaldo nella sua carriera ha scritto una lunghissima lista di primati e ha già la testa piena di nuovi traguardi da raggiungere con il bianco e il nero addosso; nell’attesa di stropicciare il prato verde degli stadi italiani, gli sono bastati una foto e cinque parole ("Forza Juve, fino alla fine") per diventare lo sportivo con più like della storia di Instagram.
Dalla Cina, dove sventolano anche magliette bianconere, Cristiano Ronaldo è tornato a parlare di Juventus per la prima volta dopo la presentazione, ribadendo entusiasmo e ambizioni: "Ho firmato per quattro anni per la Juventus, sono molto felice e soddisfatto perché si tratta di una delle squadre più grandi della storia - ha raccontato a China Plus —. Avere l’opportunità di giocare lì per me è grandioso, spero di iniziare bene e raggiungere traguardi importanti. Voglio far felici i tifosi i italiani, questo è il mio obiettivo". Di sicuro i tifosi sono già in visibilio.

Commenti

Post popolari in questo blog

Figc, Gravina lancia l'Europeo in Italia: "2028? È più di un'idea"

Juve-Napoli, tolto il divieto ai nati in Campania