Post

La rassegna stampa sportiva del 25 Marzo 2020

Immagine

Higuain torna in Argentina. E anche Pjanic e Khedira lasciano Torino

Immagine
L'argentino, negativo al tampone, ha abbandonato l’Italia con un volo privato dopo aver avuto l'ok del club. Il Pipita è tornato a Buenos Aires dalla madre malata. Pure il bosniaco e il tedesco si sono ricongiunti alle rispettive famiglie


Non solo Cristiano nella sua Madeira. Anche Gonzalo Higuain è andato via dall’Italia per tornare a casa: è volato con un aereo privato la scorsa notte per sfuggire alla pandemia, dopo che l'isolamento è terminato per l'esito negativo del tampone. Il Pipita si è presentato a Caselle con una certificazione medica che dichiarava come non fosse positivo, mentre un jet privato lo attendeva in pista. Gli agenti della Polaria, che da settimane monitorano arrivi e partenze e che devono controllare le autorizzazioni a lasciare il Paese, non hanno potuto far altro che autorizzare.


Visto che i voli per l’Argentina sono tutti bloccati il Pipita avrebbe organizzato un trasferimento con la famiglia per raggiungere prima la Francia, poi la Spagna e d…

Nuovi contagi in A: positivi anche Matuidi e Zaccagni. "Ma stanno bene

Immagine
Altri casi di positività al Covid 19 in Serie A e secondo alla Juventus. Dopo Daniele Rugani, nella giornata di martedì Blaise Matuidi e il veronese Mattia Zaccagni hanno contratto la malattia derivata dal Coronavirus. Il centrocampista francese è asintomatico, sta bene e si trova già in quarantena a casa. Il Lione, avversario dela Juve negli ottavi di Champions (si sarebbe dovuto giocare il ritorno della sfida proprio stasera), ha fatto un tweet di solidarietà al club bianconero.


Il centrocampista del Verona “ è stato sottoposto ad esami medici che hanno evidenziato la sua positività al Coronavirus-COVID-19. Il calciatore, così come tutta la squadra, prolungherà il già attivato isolamento volontario domiciliare sino al prossimo 25 marzo, continuando a essere monitorato. Zaccagni sta bene: nei giorni scorsi ha avuto solo qualche linea di febbre”. Nove giorni fa il Verona aveva giocato in campionato contro la Sampdoria, la squadra che fin qui ha fatto registrare il maggior numero di cas…

Juve: "Rugani ha il coronavirus". È il primo calciatore in Serie A

Immagine
Daniele Rugani è risultato positivo al Covid 19, la malattia generata dal Coronavirus. Il difensore della Juventus è il primo calciatore contagiato in Serie A, dopo i casi in Serie C alla Pianese e alla Reggio Audace. Ecco il comunicato della Juve: " Il calciatore Daniele Rugani è risultato positivo al Coronavirus-COVID-19 ed è attualmente asintomatico. Juventus Football Club sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa, compreso il censimento di quanti hanno avuto contatti con lui.

Sono state avvisate le squadre contro cui la Juventus ha giocato nelle ultime settimane. Rugani ha giocato titolare contro il Brescia il 16 febbraio e la Spal il 22 febbraio, si è poi seduto in panchina a Lione in Champions League il 26 febbraio e nell'ultima uscita dei bianconeri contro l'Inter in Serie A l'8 marzo. Ovviamente la positività del difensore della Juve potrebbe avere dei riflessi sulla scelta della Uefa in vista della gara di ritorno de…

Le prime pagine sportive di Lunedì 9 Marzo 2020

Immagine

Juve il punto della situazione dopo la sconfitta di Lione.

Immagine
La squadra di Sarri ha perso l'andata degli ottavi di finale a Lione per 1-0 e sarà chiamata alla rimonta all'Allianz Stadium. L'analisi sul momento dei bianconeri che si intreccia con quella dell'inizio della stagione.
Quello che vorrei vedere dalla Juventus è la capacità di andare a tutta birra dal 1’ al 90’ senza fare calcoli, senza pigrizie o altro. Sapete che le grandi squadre d’Europa vincono le partite, soprattutto magari quelle facili di campionato o anche in Champions, con 4 gol di scarto? Sapete quante volte il Bayern quest’anno ha vinto con 4 o più gol di scarto? Nove volte. E quante volte l'hanno fatto il Psg o il Borussia Dortmund? Sette volte. L’Atalanta, per dirne una, quattro volte ha vinto con uno o più gol di scarto. La Juve soltanto una (il 4-0 al Cagliari): è l’unica occasione in cui è andata a tutta birra dall’inizio alla fine, mentre invece 16 volte ha vinto con un solo gol di scarto. C’è una pigrizia/avarizia che secondo me questa squadra deve…